Tutte le notizie in breve

Le piogge hanno provocato impressionanti smottamenti.

KEYSTONE/EPA/STRINGER

(sda-ats)

È di almeno 130 morti l'ultimo bilancio, destinato a crescere, dell'ondata di maltempo che ha colpito il Bangladesh meridionale, dove intense piogge hanno causato frane e smottamenti di terreno che hanno gettato nella disperazione decine di migliaia di persone.

Il quotidiano The Daily Star segnala oggi al riguardo che l'emergenza meteorologica, la peggiore dal 2007, è acuta nei distretti di Chittagong, Rangamati e Bandarban, che molta gente è considerata ancora dispersa e che fra le vittime vi sono almeno quattro membri dell'esercito. Rangamati, il distretto più colpito, ha denunciato al momento 98 vittime.

Le squadre di soccorritori sono al lavoro 24 ore su 24, ma tutto procede a rilento perché nelle zone colpite il maltempo persiste ancora.

SDA-ATS

 Tutte le notizie in breve