Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

È di almeno un morto, un 14enne, e 87 feriti il bilancio ancora provvisorio di un attentato dinamitardo contro un tempio sciita a Dacca, capitale del Bangladesh, dove in migliaia sono riusciti per la celebrazione della festa dell'Ashura.

Il portale di notizie BdNews24 riporta che gli ordigni fatti esplodere sono tre. Sconosciuti hanno lanciato le bombe in mezzo alla folla all'esterno di un luogo di culto sciita (Hussaini Dalan), nella città vecchia della capitale bengalese, mentre fervevano i preparativi per la processione prevista per la ricorrenza della 'ashura', nel decimo giorno del mese islamico di Muharram.

In essa gli sciiti ricordano la morte nel settimo secolo dell'Imam Hussain, nipote del Profeta Maometto nella battaglia di Karbala.

È la prima volta in assoluto che un simile incidente si registra in Bangladesh durante questa ricorrenza molto sentita dai musulmani sciiti.

Al momento dell'attacco "c'erano circa 20.000 persone dentro e fuori la struttura" ha detto il numero due della polizia Mofiz Uddin Ahmed.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS