Uno speciale tribunale del Bangladesh ha condannato a morte un leader islamico per crimini contro commessi durante la guerra di indipendenza del 1971. Si tratta di Ali Ahsan Mohammad Mojaheed, 65 anni, segretario generale del partito islamico Jamaat-e-Islami. Lo riferisce The Daily Star. È la seconda condanna in due giorni.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.