Navigation

Bangladesh: marito pestato a morte dalle quattro mogli

Questo contenuto è stato pubblicato il 22 dicembre 2010 - 09:17
(Keystone-ATS)

DACCA - Un uomo di mezza età, che aveva contratto vari matrimoni, senza che le differenti consorti ne fossero a conoscenza, ha avuto una dura discussione con le sue quattro mogli che alla fine lo hanno picchiato a morte. Lo scrive oggi il quotidiano bengalese New Age.
La legge islamica (sharia) permette a un uomo di avere fino a quattro mogli, a patto però che le stesse siano consenzienti. Yunus Bepari, un autista di risciò a motore di 46 anni, residente del villaggio di Mulalidaha (Bangladesh orientale), è andato lunedì con due sue mogli a una fiera agricola a Brahmankanda, vicino a Faridpur, dove è stato all'improvviso affrontato da una terza moglie che non conosceva le altre due.
Ne è nata una accesa discussione, racconta il giornale, durante cui è emerso che Yunus aveva una quarta consorte nel vicino villaggio di Kabirpur. Le tre mogli, inferocite, hanno costretto il marito a portarle nella casa della quarta, che pure era all'oscuro degli altri matrimoni dell'uomo. A questo punto tutte e quattro si sono rivoltate contro di lui colpendolo con bastoni e pietre fino a lasciarlo esanime al suolo.
Trasportato in ospedale, conclude il quotidiano, Yunus è morto all'alba di ieri per la gravità delle ferite riportate.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?