Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Le Guardie di frontiera del Bangladesh hanno segnalato che nella sola giornata di ieri oltre 11'000 rifugiati Rohingya sono entrati in territorio bengalese dalla Birmania.

Lo ha reso noto oggi l'Alto Commissariato dell'Onu per i rifugiati (Unhcr), precisando che questo può essere il sintomo di una ripresa delle tensioni.

Dal 25 agosto scorso, oltre 500'000 Rohingya hanno abbandonato lo Stato birmano di Rakhine per trasferirsi in Bangladesh come effetto di una intensa repressione da parte delle forze armate locali. Nelle ultime settimane tuttavia secondo le agenzie umanitarie l'intensità degli ingressi si era ridotto a circa 2000 al giorno.

"Siamo di nuovo in una situazione di massima allerta - ha indicato a Ginevra il portavoce dell'Unhcr, Adrian Edward, citato dal portale di notizie bengalese BdNews24 - davanti a questa improvvisa crescita del flusso dei rifugiati".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS