Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Prospettive immutate per l'economia svizzera: il barometro congiunturale del Centro di ricerca congiunturale del Politecnico di Zurigo (KOF) si attestato in settembre a 100,4 punti, 0,8 punti in meno di agosto (dato rivisto da 100,7 a 101,2).

L'indicatore continua tuttavia a muoversi leggermente al di sopra della media pluriennale, si legge in una nota odierna.

Stando al KOF, nel mese in rassegna l'evoluzione sfavorevole nell'industria e nel comparto della costruzione è stata compensata dalla tendenza positiva nel contesto internazionale.

Guardando in dettaglio il segmento industriale, sviluppi rallegranti sono stati riscontrati nel campo dei metalli, delle macchine e della carta, mentre si sono dimostrati meno dinamici chimica, legno e alimentare. Il ramo dell'elettronica ha invece marciato sul posto.

Anche i consumi interni e il settore bancario hanno mostrato un'evoluzione stabile, rilevano gli economisti zurighesi.

Il barometro congiunturale del KOF è un indicatore che anticipa l'evoluzione dell'economia svizzera ed è attualmente composto di 217 sottoindicatori.

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

SDA-ATS