Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Barry Callebaut ha aumentato le vendite su nove mesi del 7,6% nel confronto annuo a 4,64 miliardi di franchi.

Malgrado un mercato mondiale in calo, il volume delle vendite è cresciuto del 2,5%, per raggiungere 1,32 milioni di tonnellate, ha annunciato il gigante mondiale della produzione di cioccolato in una nota odierna.

Senza calcolare gli effetti di cambio, il fatturato è progredito del 12%, precisa il gruppo nel suo rapporto d'attività. Questa crescita è in particolar modo stata sostenuta dai mercati emergenti e dai prodotti della gamma "Gourmet e specialità", i cui volumi di vendita sono aumentati del 4,9%.

I risultati presentati s'inscrivono nel quadro delle previsioni medie stabilite dagli analisti. La direzione del gruppo mantiene le ambizioni di accelerare ancora la progressione dei volumi di vendita nel quarto trimestre del suo esercizio 2014/15, che terminerà a fine agosto.

"Continueremo a procedere in modo prudente nel mercato esigente del cacao", ha detto il CEO Jürgen Steinemann, citato nel rapporto. Per il momento, il gruppo resta nei suoi obbiettivi a medio termine, che comprendono una crescita annuale dei volumi dal 6 all'8%.

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

SDA-ATS