Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Grande paura stamane sul Reno a Basilea: un battello - battezzato "Olympia" - che trasportava 40 persone ha urtato con il suo lato sinistro la poppa di una chiatta - il "Merlin" - che si era appena ribaltata. Nessuno è rimasto ferito e non si lamentano dispersi. La dinamica dell'incidente è per il momento ancora poco chiara: la polizia non si è ancora espressa sull'accaduto.

Secondo diversi media svizzerotedeschi, il "Merlin", carico di ghiaia, ha lanciato un allarme verso le 8.20: rischiava di ribaltarsi. L'equipaggio - il capitano e altre tre persone - è quindi stato portato in salvo.

Il "Merlin" si è poi rovesciato nei pressi del porto di Kleinhüningen (BS). Poco dopo è sopraggiunta una nave passeggeri, l'"Olympia", che, complice la forte corrente del Reno, non è riuscita a evitare l'impatto con la chiatta ribaltata.

Dai filmati pubblicati sui siti internet, si può notare che le due imbarcazioni si sono scontrate in modo quasi perpendicolare: l'"Olympia" ha centrato la poppa dal "Merlin" nel mezzo del suo fianco sinistro.

L'"Olympia" è poi finita, urtandola leggermente, contro un'altra nave passeggeri, il battello "Lafayette", che era stato evacuato per precauzione. A bordo di quest'ultima imbarcazione - che era ormeggiata sul lato destro del Reno - c'erano un centinaio di persone. Queste hanno potuto tornare a bordo verso le 10.00.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS