Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

L'acquisto di titoli a breve termine è in linea con il mantenimento della stabilità dei prezzi stabilito nel mandato della Banca centrale europea. È la posizione sostenuta dal presidente dell'Eurotower Mario Draghi durante l'audizione all'Europarlamento.

"Dobbiamo ricostruire l'Eurozona e superare questa frammentazione proprio per garantire la stabilità dei prezzi", quindi "quanto stiamo facendo è in linea con il nostro mandato e ha molto a che vedere con la sopravvivenza stessa dell'eurozona", ha affermato Draghi secondo quanto registrato da fonti presenti in aula.

"Se acquistassimo titoli a lungo termine ci troveremmo in una situazione molto delicata", mentre "se acquistiamo sul mercato a breve termine, dove i titoli hanno scadenza a uno, due o tre anni, l'effetto di finanziamento monetario è pressoché nullo", ha spiegato Draghi secondo la registrazione.

Condizione imprescindibile di questo intervento della Bce, però, è la condizionalità, che deve essere "combinata con l'intervento della Bce", ha ribadito il presidente dell'Eurotower. "Alcuni paesi hanno fatto sforzi enormi per le riforme", ha ammesso Draghi, ma allo stesso tempo "non si può escludere che in tempi recenti i programmi possano subire una battuta d'arresto per il peso del risanamento".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS