Navigation

Bce: Juncker, designazione unanime Draghi

Questo contenuto è stato pubblicato il 17 maggio 2011 - 07:32
(Keystone-ATS)

Il governatore di Bankitalia, Mario Draghi, è stato designato all'unanimità dall'Eurogruppo come "degno successore" di Jean-Claude Trichet alla guida della Bce. Lo ha confermato il presidente dell'Eurogruppo, Jean-Claude Juncker.

"Ora - ha spiegato Juncker - la proposta dell'Eurogruppo verrà trasmessa alla presidenza di turno ungherese della Ue, affinchè l'Ecofin (in cui siedono tutti e 27 i ministri finanziari della Ue, ndr) possa fare la designazione formale. Poi trasmetterò la proposta dell' Ecofin al Parlamento europeo, in tempo perchè perchè il Consiglio europeo di giugno adotti la decisione definitiva".

"Draghi - ha quindi aggiunto Juncker - gode di una eccellente reputazione internazionale ed europea, e un uomo che ha dato prova, tramite il suo percorso, di avere a cuore l'euro, l'unione monetaria, la sua costruzione e la sua integrazione, che ancora non e completata. Un uomo - ha concluso Juncker - che incarna tutti gli elementi necessari per essere il degno successore di Trichet".

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.