Navigation

Bce: ok dal Parlamento europeo alla nomina di Lagarde

Christine Lagarde deve ancora essere confermata dal Consiglio europeo. Keystone/EPA/OLIVIER HOSLET sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 17 settembre 2019 - 13:53
(Keystone-ATS)

La plenaria del Parlamento europeo ha approvato, con un voto a scrutinio segreto, la nomina di Christine Lagarde alla guida della Banca centrale europea (Bce). I sì sono stati 394, 206 i contrari, 49 le astensioni.

Il Parlamento - precisa una nota dell'Eurocamera - esprime un parere non vincolante sull'idoneità o meno di un candidato a ricoprire il ruolo di presidente della Bce, mentre la decisione finale spetta al Consiglio europeo, che si riunirà in ottobre.

L'ex direttrice del Fondo monetario internazionale (Fmi) sostituirà l'attuale titolare, Mario Draghi, dal 1. novembre.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.