Navigation

Bce: Stark si dimette, borse giù

Questo contenuto è stato pubblicato il 09 settembre 2011 - 16:17
(Keystone-ATS)

La Banca centrale europea ha annunciato le dimissioni di Jürgen Stark dal suo comitato direttivo. E le Borse hanno preso a scendere.

"Oggi Juergen Stark, membro del consiglio esecutivo della Bce ha informato il Presidente Jean Claude Trichet che per motivi personali si dimetterà dal board prima della scadenza del suo mandato prevista per il 31 maggio 2014", recita la nota della Bce. "Stark rimarrà nel board fino a quando non sarà nominato un suo successore, ossia, secondo la procedura, fino alla fine dell'anno", conclude la nota.

Subito lo spread dei titoli di Stato italiani rispetto ai tedeschi sale a 370 punti dopo l'annuncio delle dimissioni del membro tedesco, Juergen Stark, dal board della Bce.

In salita il differenziale anche dei titoli spagnoli e greci rispetto ai tedeschi: la Spagna è a 338 punti, 32 punti sotto l'Italia. La Grecia è a livelli record a 1.855 punti.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?