Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La Banca centrale europea (Bce) si prepara a tagliare le stime di inflazione per i prossimi anni (foto d'archivio).

KEYSTONE/DPA dpa/A3602/_FRANK RUMPENHORST

(sda-ats)

La Banca centrale europea (Bce) si prepara a tagliare le stime di inflazione per i prossimi anni.

Secondo quanto riporta Bloomberg che anticipa la bozza delle previsioni economiche di Francoforte, l'inflazione dovrebbe attestarsi attorno all'1,5% sia nel 2017 che nel 2018 e 2019.

Le precedenti previsioni stimavano un carovita rispettivamente all'1,7%, all'1,6% e all'1,7%. La revisione al ribasso, viene spiegato, è da attribuire al calo dei prezzi dell'energia. Al contrario, le stime sul Pil potrebbero venire rialzate leggermente, di 0,1 punti percentuali.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS