Navigation

BE: 200 persone bloccate per una notte sul Kleine Scheidegg

Le strutture turistiche sul Kleine Scheidegg e sullo sfondo la parete nord dell'Eiger (foto d'archivio). KEYSTONE/PETER SCHNEIDER sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 15 novembre 2019 - 15:14
(Keystone-ATS)

Circa 200 persone hanno dovuto passare la notte appena trascorsa nel ristorante con albergo sul Kleine Scheidegg, nell'Oberland bernese, a causa di una tormenta accompagnata da venti che hanno raggiunto i 180 km/h.

La tempesta di favonio ha abbattuto alberi e la neve ha provocato un guasto all'altezza della stazione del ghiacciaio dell'Eiger, interrompendo il traffico ferroviario, ha reso noto la Ferrovia della Jungfrau.

Circa 200 fra turisti e collaboratori della struttura hanno pernottato all'interno del ristorante di montagna sul Kleine Scheidegg (letteralmente "piccolo spartiacque"), il valico alpino a 2000 metri sul livello del mare che collega Lauterbrunnen e Grindelwald.

La struttura non è attrezzata per così tanti ospiti ed alcune persone hanno dormito su panchine, ha detto a Keystone-ATS Kathrin Nägeli, portavoce della Ferrovia della Jungfrau. La sicurezza è stata sempre garantita.

Tutti i turisti stanno bene e nel corso della mattinata sono stati riportati a valle: alcuni in elicottero, altri utilizzando la seggiovia e quindi in auto verso Grindelwald.

I lavori di ripristino non sono ancora terminati. I collegamenti ferroviari da Lauterbrunnen e da Grindelwald verso il Kleine Scheidegg riprendono sabato. Gli impianti di risalita della regione rimangono fermi per tutto il fine settimana.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.