Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il Canton Berna, stando alle proiezioni più recenti, chiuderà il 2012 con un disavanzo di 400 milioni di franchi contro un preventivo in pareggio. Il Consiglio di Stato ha dunque deciso una moratoria delle spese rinviabili fino alla fine dell'anno.

Il governo ha pure stabilito un blocco delle assunzioni per posti vacanti, anche se il provvedimento prevede numerose eccezioni (tra cui polizia cantonale, docenti, istituzioni psichiatriche, quadri e specialisti nell'amministrazione), indica un comunicato odierno dell'esecutivo.

Con queste misure il Consiglio di Stato intende perlomeno limitare l'ampiezza del disavanzo e la minaccia dell'accrescimento del debito.

Il peggioramento finanziario rispetto al preventivo è dovuto a minore entrate da fisco e patrimonio. Inoltre quest'anno il Cantone ha dovuto far fronte a maggiori spese nei settori delle prestazioni complementari e dello Spitex.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS