Il canton Berna prevede di creare un'area di sosta per nomadi stranieri a Meinisberg, località situata a una decina di chilometri da Bienne.

Prima di prendere una decisione definitiva, dovranno però ancora essere effettuati studi relativi al rumore, alla sicurezza e alla protezione delle acque, si legge in una nota odierna.

Il terreno di Meinisberg si trova al di fuori delle zone abitative e nelle immediate vicinanze dell'autostrada ed appartiene all'Ufficio federale delle strade (USTRA), che è disposto a destinarlo a questo progetto di area di sosta.

Nel maggio scorso, le autorità cantonali avevano annunciato di aver trovato due terreni suscettibili di essere equipaggiati per accogliere nomadi. Nel frattempo, quello situato a Pieterlen (BE) è stato abbandonato.

Attualmente il canton Berna non dispone quindi di alcuna area di sosta per nomadi stranieri. Ufficialmente la Svizzera ne conta soltanto due di questo tipo: una a Kaiseraugst (AG) e l'altra a Domat-Ems (GR).

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.