Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La polizia cantonale bernese ha arrestato due adolescenti di 15 e 16 anni responsabili di due rapine avvenute a metà giugno ai danni di altrettanti autisti della autolinee di Thun. In entrambi i casi i giovani avevano agito con il volto coperto ed erano fuggiti dopo essersi fatti consegnare denaro minacciando le vittime con un coltello, riferisce un comunicato odierno dell'autorità.

Dopo un'inchiesta approfondita i due malviventi, che risiedono nella regione, sono stati identificati. Arrestati ieri, hanno ammesso i fatti. Saranno rinviati a giudizio per rapina e per altri delitti patrimoniali, pure nel frattempo confessati.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.








Teaser Longform The citizens' meeting

Non mancate il nostro approfondimento sulla democrazia diretta svizzera

1968 in Svizzera

SDA-ATS