Navigation

Beirut: al Jazeera, poliziotto sarebbe stato ucciso negli scontri

Scene di guerriglia urbana nel centro di Beirut KEYSTONE/EPA/WAEL HAMZEH sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 08 agosto 2020 - 19:48
(Keystone-ATS)

Un poliziotto libanese sarebbe stato ucciso negli scontri con i manifestanti in corso nel centro di Beirut.

Lo ha detto un portavoce della polizia secondo quanto riferisce al Jazeera online aggiungendo che nelle proteste sono rimaste ferite oltre 100 persone, decine delle quali sono state ricoverate in ospedale.

Intanto, cene di guerriglia urbana sono in corso nel centro di Beirut: dagli incendi in piazza dei Martiri e dentro a un palazzo antistante alla piazza si levano colonne di fumo nero, mentre le sagome di manifestanti che lanciano pietre contro le forze di sicurezza si sovrappongono a quelle di militari e poliziotti che sparano gas lacrimogeni e pallottole di gomma attorno al palazzo di Azariye e nell'angolo tra l'albergo Le Gray e l'accesso alla strada che conduce al Parlamento.

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.