Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

BRUXELLES - Invasione di pappagallini nel cielo di Bruxelles: secondo l'Istituto per le gestione dell'ambiente, sarebbero ormai circa diecimila rispetto alla quarantina degli anni '70 quando i primi furono liberati da un giardino zoologico.
Solo tre anni fa, raccontano i quotidiani locali citando l'istituto "Bruxelles Environnement", i pappagallini che popolavano i parchi della citta' erano settemila. L'aumento significativo potrebbe ora mettere in pericolo le specie indigene. La Regione di Bruxelles sta preparando un piano d'azione per limitare il fenomeno: se necessario, dicono gli esperti, una parte delle cocorite sara' catturata e sterilizzata.
Bruxelles non e' tuttavia l'unica citta' ad ospitare i pappagallini originari dell'Australia. Considerata una specie invasiva, quella delle cocorite ha popolato anche altre citta' in diverse parti d'Europa, dalla Francia alla Gran Bretagna.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS