Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

BRUXELLES - Malgrado la crisi di governo, i deputati belgi hanno votato questa sera a favore del divieto del velo islamico integrale nei luoghi pubblici. Il Belgio diventa così il primo paese occidentale ad adottare una misura simile, anticipando la Francia che esaminerà un testo analogo a maggio.
Il testo, che ora dovrà passare all'esame del Senato, è stato approvato all'unanimità con due sole astensioni. Non cita esplicitamente il burqa o il niqab e stabilisce che "le persone che si presentano in uno spazio pubblico col volo coperto o mascherato, completamente o in parte, con un capo di abbigliamento che non le rende identificabili", saranno punite con un'ammenda o con una pena detentiva fino a sette giorni.
Per spazio pubblico, nella proposta approvata stasera, si intendono non solo edifici pubblici, ma anche strade, giardini e impianti sportivi.

SDA-ATS