Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Un consigliere comunale dei verdi fiamminghi di Bruxelles ha soffocato i suoi due figli di 4 e 7 anni e poi si è tolto a sua volta la vita. È quanto riferisce la stampa belga. L'uomo, Bram Moerman, 34 anni, prima di compiere la strage familiare, ha chiamato il suo medico dicendogli che stava per fare una "stupidaggine". La polizia non è riuscita ad arrivare in tempo. La madre dei due bambini era al lavoro ed è ora in stato di shock. Sono ancora ignote le cause del dramma.

SDA-ATS