Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Sono stati ritrovati morti, intossicati dal monossido di carbonio fuoriuscito da una stufetta difettosa, l'ambasciatore del Niger a Bruxelles e sua moglie. È quanto ha riferito la polizia all'agenzia Belga.

Issaka Djibo, 61 anni, insieme alla moglie Fatouma, 50, era arrivato a Bruxelles un anno fa. La coppia è stata rinvenuta senza vita nella camera da letto della loro abitazione situata nel quartiere residenziale di Uccle dalla figlia, allertata dal personale di servizio che non aveva ricevuto notizie dal diplomatico.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS