Navigation

Belgio sequestra beni di Ben Ali e Gheddafi

Questo contenuto è stato pubblicato il 13 maggio 2011 - 19:47
(Keystone-ATS)

Le autorità belghe hanno sequestrato beni mobili ed immobili, riconducibili al libico Muammar Gheddafi e all'ex presidente tunisino Zine El Abidine Ben Ali, per un valore di oltre 29 milioni di euro.

Lo scrive il quotidiano on line belga trends.rnews.be, dicendo che le autorità di Bruxelles stanno in particolare lavorando su cinque dossier, quattro relativi a beni di origine tunisina, il quinto su alcuni di provenienza libica.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.