Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Bell, il maggiore gruppo svizzero attivo nella lavorazione della carne, ha registrato nel primo semestre un utile netto di 25,1 milioni di franchi, in calo del 6,3% rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso.

L'utile prima della deduzione di interessi, imposte, ammortamenti e ammortamento dell'avviamento (EBITDA) è sceso del 5% a 78,9 milioni, indica oggi la società controllata dalla Coop. Anche il fatturato è diminuito, dell'1,7% a 1,23 miliardi, a causa di prezzi di vendita mediamente più bassi.

Per i soli affari in Svizzera risulta un fatturato di 863 milioni di franchi (0,8%). In termini di volume le vendite sono però progredite del 2,5% a 61'305 tonnellate.

Per l'intero esercizio Bell si attende un utile operativo sui livelli dell'anno scorso, a patto che le condizioni di mercato restino stabili.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS