Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

GINEVRA - Il documentario "Aisheen (Still Alive in Gaza)", del regista ginevrino Nicolas Wadimoff, ha ricevuto il premio della giuria ecumenica del Festival internazionale del film di Berlino. Tutte le quattro proiezioni della pellicola, presentate nella sezione Forum della Berlinale, hanno fatto segnare il tutto esaurito.
Nicolas Wadimoff, 45 anni, parteciperà stasera alla cerimonia di premiazione, indica Swiss Films in una nota. "Aisheen (still Alive in Gaza)", realizzato in collaborazione con Béatrice Guelpa, è stato girato nella striscia di Gaza nel 2009, un mese dopo l'offensiva israeliana "Piombo fuso". Il documentario e il film "Cosa voglio di più", di Silvio Soldini, erano le uniche due pellicole svizzere presentate quest'anno alla Berlinale.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS