Navigation

Berna: 200 portoghesi manifestano contro tagli decisi da Lisbona

Questo contenuto è stato pubblicato il 17 marzo 2012 - 16:55
(Keystone-ATS)

Oltre 200 portoghesi sono scesi in piazza oggi a Berna per manifestare contro il programma di risparmio annunciato dal governo lusitano. I dimostranti hanno chiesto al Consiglio federale di far pressione su Lisbona affinché non vengano soppressi corsi di lingua e cultura portoghese in Svizzera.

Hanno inoltre lanciato un allarme per quanto riguarda la situazione dei salari degli oltre 200 dipendenti di ambasciata e consolati, crollati del 40% in soli tre anni.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?