Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

BERNA - Oltre un centinaio di persone, tra cui numerosi Nigeriani, hanno inscenato oggi a Berna una manifestazione di protesta contro la morte di un richiedente l'asilo avvenuta in occasione della sua espulsione forzata all'aeroporto di Zurigo-Kloten.
La morte del nigeriano di 29 anni, a metà marzo, è stata un esempio, tra molti altri, di questo razzismo, ha indicato un portavoce della manifestazione che si è svolta non lontano da Palazzo federale.
Su vari cartelli figuravano slogan del tipo "Nessun essere umano è illegale". Chiesto anche che venga messa fine ai "trattamenti degradanti e disumani" utilizzati nell'espulsione forzata dei richiedenti l'asilo.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS