Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Cinquecento franchi per spogliarsi davanti a una telecamera: è quanto si sono viste proporre alcune giovani donne lo scorso fine settimana a Berna, avvicinate da due uomini. "Hanno detto che il film era per un uomo ricco e nessuno l'avrebbe visto", riferisce una 19enne abbordata venerdì sera nei pressi di un centro giovanile della capitale, citata dalla "Berner Zeitung" di oggi.

Gli uomini l'hanno poi condotta in un bus dove li aspettava una donna con una telecamera. Il gestore del centro giovanile si è detto scioccato e ignaro della situazione, riferisce il quotidiano.

Secondo informazioni dei media, il veicolo in questione sarebbe il "FKK-Bus", successore del "Porno bus" gestito da un portale internet elvetico a luci rosse. In questo modo i produttori di pellicole hard cercano attori amatoriali per le strade di città svizzere e pubblicano poi i video online. L'"FKK-Bus" si sposta ogni settimana in una località diversa.

SDA-ATS