Navigation

Bernanke: parte rallentamento globale a causa Ue

Questo contenuto è stato pubblicato il 17 luglio 2012 - 19:12
(Keystone-ATS)

Molto del rallentamento dell'economia mondiale è originato dall'Europa. Lo afferma il presidente della Fed, Ben Bernanke, sottolineando che i cambiamenti strutturali in Europa non saranno fatti rapidamente.

Le sfide poste dall'Europa potrebbero andare avanti ancora per diverso tempo, "sfortunatamente", ha affermato. L'Europa è in una fase della crisi in cui sta facendo il possibile ma c'è il rischio che la crisi monti ancora. Gli Stati Uniti sono fortunati a poter ottenere prestiti a tassi bassi.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?