Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

"Il bilancio di questi sette anni lo vedo positivo. Naturalmente ci sono stati tanti problemi, specialmente negli ultimi due anni, mi hanno rovesciato addosso accuse... Un intreccio di corvi e vipere... Però questo non dovrebbe offuscare quello che ritengo sia un bilancio positivo". Lo ha detto il card. Tarcisio Bertone, segretario di Stato uscente, parlando con i giornalisti a Siracusa.

"Ho dato sempre tutto ma certamente ho avuto i miei difetti, se dovessi ripensare adesso a certi momenti agirei diversamente. Però questo non vuol dire che non si sia cercato di servire la Chiesa", ha detto ancora Bertone.

"Da una parte sembra che il segretario di stato decida e controlli tutto ma non è così - ha spiegato Bertone -. Ci sono state delle vicende che ci sono sfuggite anche perchè quei problemi erano come 'sigillatì all'interno della gestione di certe persone che non si ponevano in collegamento con la segreteria di Stato".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS