Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

GINEVRA - La magistratura ginevrina ha accettato una domanda di assistenza giudiziaria della Procura di Nanterre, nell'ambito delle indagini relative al caso Bettencourt. Le investigazioni sono state affidate al giudice istruttore Jean-Bernard Schmid.
Confermando la notizia anticipata oggi da "Le Matin", il magistrato non ha voluto rivelare il contenuto della domanda di assistenza. "Svolgerò perquisizioni, sequestri di documenti e interrogherò dei testimoni per il conto di Philippe Courroye, il procuratore di Nanterre che dirige le indagini sul caso Bettencourt", si è limitato a indicare.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS