Navigation

Biden a Kenosha, incontra famiglia Blake

Joe Biden ha parlato alla comunità locale alla Grace Lutheran Church di Kenosha (Wisconsin). Keystone/AP/CAROLYN KASTER sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 03 settembre 2020 - 22:11
(Keystone-ATS)

"Il presidente legittima l'odio e il razzismo nel nostro paese": lo ha detto il candidato democratico alla Casa Bianca Joe Biden nel suo incontro con la comunità locale di Kenosha, dove un poliziotto ha sparato alla schiena all'afroamericano Jacob Blake.

L'incontro è avvenuto in una piccola e semplice chiesa luterana. Presenti alcune decine di persone.

In precedenza Joe Biden e la moglie Jill hanno incontrato in un edificio dell'aeroporto di Milwaukee, sempre nel Wisconsin, la famiglia di Blake. All'incontro erano presenti il padre e i fratelli del giovane rimasto paralizzato, la madre (in collegamento telefonico) e alcuni avvocati del team difensivo (l'avvocato Ben Crump, sempre in collegamento telefonico).

Joe Biden e la moglie Jill hanno scelto la linea della riservatezza sull'incontro, durato circa un'ora, evitando di trasformarlo in una "photo opp": nessuna telecamera, nessun giornalista. La campagna del candidato democratico ha inoltre fatto sapere che non fornirà trascrizioni o resoconti del colloquio.

Intanto l'ufficio dello sceriffo di Kenosha ha riferito che dal 23 agosto, giorno del ferimento di Blake, nelle proteste scoppiate in città sono state arrestate 252 persone, di cui 132 non residenti nella contea locale. I danni alle proprietà pubblica sono stati quantificati in 2 milioni di dollari.

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.