Navigation

Bielorussia: 90 dimostranti arrestati, per lo più donne

Più di 90 persone sono state arrestate durante manifestazioni dell'opposizione in Bielorussia KEYSTONE/EPA/STR sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 26 settembre 2020 - 21:12
(Keystone-ATS)

Più di 90 persone, per lo più donne, sono state arrestate durante manifestazioni dell'opposizione in Bielorussia contro il regime del presidente Alexander Lukashenko. Lo ha denunciato la Ong Viasna.

Centinaia di persone hanno preso parte a raduni a Minsk. Alcuni manifestanti hanno indossato maschere con il volto della rivale di Lukashenko, Svetlana Tikhanovskaya, mentre altri hanno cantato "Sveta, presidente".

La polizia antisommossa è stata dispiegata nelle strade e ha arrestato manifestanti pacifici nella capitale Minsk e in altre città, tra cui Brest (sud-ovest), ha detto il gruppo per i diritti umani. Anche giornalisti che seguivano le manifestazioni sono stati arrestati e musicisti che eseguivano una canzone popolare dell'era sovietica diventata un inno del movimento di protesta.

Le manifestazioni sono le ultime di una serie di raduni per chiedere al capo dello stato di dimettersi dopo la sua controversa vittoria alle elezioni del mese scorso. Un'altra manifestazione dell'opposizione è prevista per domani a Minsk.

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.