Navigation

Bielorussia: media, scontri a Minsk, manifestanti feriti

Scontri sono scoppiati a Minsk, dove si sono tenute le elezioni che vedono Alexander Lukashenko ampiamente in testa. KEYSTONE/EPA/TATYANA ZENKOVICH sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 09 agosto 2020 - 21:43
(Keystone-ATS)

Scontri sono scoppiati in Bielorussia tra le forze dell'ordine e i manifestanti dopo che sono stati diffusi gli exit poll, che indicano una vittoria schiacciante alle elezioni del presidente uscente Alexander Lukashenko.

A Minsk, stando a media russi e bielorussi, circa 300 giovani si sono scontrati con la polizia. Stando a RIA Novosti gli agenti hanno usato granate stordenti e ci sarebbero dei feriti tra i manifestanti. Anche a Brest vi sarebbero degli scontri. Internet funziona male in tutto il Paese e anche i servizi di taxi sarebbero fuori uso. Vi sono notizie di arresti, anche tra giornalisti stranieri, come l'inviata di Belsat, emittente televisiva polacca.

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.