Navigation

Bienne, fermati quattro tifosi dell'HC Lugano

La Tissot Arena di Bienne Keystone-ATS sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 03 febbraio 2020 - 09:25
(Keystone-ATS)

Sabato sera a Bienne quattro tifosi dell'HC Lugano sono stati temporaneamente fermati dalla polizia a margine della partita di hockey su ghiaccio fra la squadra locale e quella ticinese.

Prima dell'incontro, sul piazzale antistante la pista gli agenti hanno chiesto ai fan del Lugano di prendere posto nell'area ospiti. I tifosi hanno reagito cercando il conflitto e hanno aggredito fisicamente la polizia, indica quest'ultima in una nota.

Gli agenti hanno fatto ricorso a spray irritante. Tre persone implicate nei fatti sono state fermate durante la partita, una quarta al termine della stessa. Di età compresa fra i 19 e i 29 anni, saranno denunciate per violenza o minaccia contro le autorità e per impedimento di atti dell'autorità.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.