Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Circa 500 persone hanno protestato questa sera a Bienne contro i tagli previsti dall'esecutivo per risanare le finanze. I provvedimenti mettono in pericolo l'esistenza di numerose istituzioni culturali e sociali, hanno rilevato i manifestanti.

Su invito del collettivo "Bienne per tutti", la folla si è radunata davanti al parlamento cittadino dove oggi e domani si dibatte il piano di austerità varato per risanare i conti che nel 2014 hanno chiuso con un deficit di 8,6 milioni di franchi, contro i 4 inizialmente previsti.

Il programma comprende 64 misure. Prevede in particolare la riduzione o il taglio di sovvenzioni e risparmi per circa 16 milioni di franchi e un aumento delle entrate fiscali per circa 10 milioni di franchi.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS