Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Da mesi al centro di polemiche, il municipale UDC di Bienne (BE) Beat Feurer dovrà difendersi in tribunale dall'accusa di aver favorito la diffusione di informazioni confidenziali interne del suo dicastero, quello delle attività sociali.

Il ministero pubblico ha infatti emanato un decreto d'accusa per violazione del segreto d'ufficio, che l'interessato ha impugnato, ha indicato un portavoce della procura confermando una notizia pubblicata oggi dal "Bieler Tagblatt". Non è stata resa nota l'entità della pena proposta.

Beat Feurer è da tempo molto discusso a Bienne. Un'inchiesta amministrativa in seno al suo dicastero aveva evidenziato gravi disfunzioni. Al municipale è stato fra l'altro rimproverato lo stile e i metodi di lavoro.

I suoi sostenitori rispondono per contro che Feurer sta cercando di mettere ordine in un settore fuori controllo - Bienne presenta un'elevata quota di persone in assistenza - e che per questo si trova confrontato con l'opposizione di quella che viene definita l'"industria del sociale".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS