Navigation

Bin Laden: Pakistan, nostri radar bloccati durante attacco

Questo contenuto è stato pubblicato il 05 maggio 2011 - 13:32
(Keystone-ATS)

I radar pachistani furono paralizzati durante il blitz del Navy Seal Team nella casa di Osama bin Laden ad Abbottabad. Lo ha rivelato oggi il sottosegretario agli Esteri pachistano Salman Bashir.

Alla domanda di un giornalista sul perchè non vi è stata una reazione immediata del Pakistan al raid, Bashir ha risposto: "I nostri radar sono stati bloccati durante quella operazione. Si è trattato di una operazione segreta e i militari non erano stati infornati di essa".

Il responsabile governativo ha quindi respinto le accuse provenienti dagli Stati Uniti su coperture fornite dai servizi di intelligence militari (Isi) ad Osama bin Laden. "I servizi segreti sono fedeli al governo e non hanno protetto il capo di Al Qaida".

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?