Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

WASHINGTON - Osama Bin Laden si trova probabilmente in "una regione montagnosa molto, molto isolata" dell'Afghanistan o del Pakistan: lo ha detto il generale David Petraeus, comandante delle forze americane e internazionali in Afghanistan, affermando che una sua cattura resta "molto importante" per la lotta al terrorismo.
Nel riferirsi al capo della rete terroristica internazionale di Al Qaida, il generale statunitense ha notato che "il fatto che abbia avuto bisogno di quattro settimane per diffondere un messaggio di congratulazioni o di condoglianze dimostra a qual punto sia rintanato senza dubbio in una regione montagnosa molto, molto isolata".
Bin Laden aveva rivendicato il fallito attentato ad un aereo di linea americano il giorno di Natale un mese dopo la mancata strage sul volo Amsterdam-Detroit della Delta Airlines.
Petraeus, in un'intervista alla tv americana Nbc, ha ricordato che Bin Laden resta "un'icona e penso che catturarlo o ucciderlo sia ancora un compito molto, molto importante per tutti coloro che partecipano alla lotta antiterrorismo nel mondo".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS