Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il partito della leader dell'opposizione birmana e premio Nobel per la pace Aung San Suu Kyi, la Lega nazionale per la democrazia (Nld), ha ottenuto la maggioranza dei seggi in parlamento.

Proprio cinque anni dopo che Suu Kyi è stata liberata dagli arresti domiciliari, come riferito dalla Commissione elettorale, alle elezioni di domenica la Nld ha vinto 238 seggi su 298 alla Camera bassa e 110 su 113 in quella alta.

Il totale di 348 seggi significa che la Nld sarà in grado di garantire che il loro candidato alla presidenza diventi il prossimo titolare della massima carica esecutiva del Paese.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS