Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Un uomo, sospettato di aver ucciso una 43enne camerunese in maggio a Basilea, si è consegnato alla polizia spagnola ed è stato estradato in Svizzera, ha annunciato il Ministero pubblico di Basilea Città.

Contro il presunto assassino, un cittadino portoghese di 44 anni di origine angolana, era stato spiccato un mandato di cattura internazionale.

L'uomo è arrivato in Svizzera qualche giorno fa, afferma il ministero pubblico. Il corpo della donna, che riportava ferite da taglio, era stato rinvenuto da un altro cittadino portoghese che viveva temporaneamente nell'appartamento del presunto assassino.

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

SDA-ATS