Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Decine di migliaia di franchi sono spariti dalle casse di una filiale della Mobili Pfister di Pratteln (BL) durante un falso allarme bomba, lo scorso 29 dicembre. Lo ha comunicato il ministero pubblico di Basilea Campagna precisando di aver arrestato un sospetto.

Il 29 dicembre un uomo che parlava tedesco con un forte accento ha telefonato al negozio minacciando di far esplodere una bomba nel parcheggio sotterraneo. I clienti e il personale sono stati fatti evacuare e la polizia ha perquisito l'edificio con l'ausilio di cani ma senza trovare nulla.

Il giorno dopo i dipendenti del negozio hanno constatato il furto. Il presunto autore è stato poi posto in detenzione preventiva. Nel frattempo la polizia è riuscita a recuperare la metà del bottino.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.








swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS