Navigation

Blocher chiede 2,7 milioni alla Confederazione

L'ex consigliere federale Christoph Blocher chiede gli arretrati del suo vitalizio. KEYSTONE/VALENTIN FLAURAUD sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 03 luglio 2020 - 20:25
(Keystone-ATS)

L'ex consigliere federale Christoph Blocher chiede gli arretrati del suo vitalizio, al quale aveva rinunciato nel 2007. Il totale, secondo quanto pubblicato da numerosi media - per primi quelli di CH Media - ammonta a 2,7 milioni di franchi.

Ogni ministro ha diritto a un compenso una volta terminata l'attività nell'esecutivo, ha spiegato oggi Blocher alla stampa. Lo storico leader democentrista ha quinti chiesto quanto gli spetta per gli anni in cui non ha incassato niente.

Il Consiglio federale ha approvato la sua richiesta mercoledì, si legge ancora sui portali, e il dossier è passato alla Delegazione delle finanze del Parlamento. Blocher è stato ministro fra il 2003 e il 2007.

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.