Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

L'azienda di trasporti bernese BLS nel 2013 ha raggiunto un utile di 3,3 milioni di franchi. Le cifre nere sono da attribuire soprattutto alle misure di risparmio avviate nel 2012.

La seconda compagnia ferroviaria in Svizzera ha dichiarato oggi in conferenza stampa a Berna di aver attuato 21,1 milioni di franchi di risparmi solamente l'anno scorso. Fra le altre cose sono stati tagliati 22 posti di lavoro, la maggior parte grazie a fluttuazioni naturali.

In attivo sono risultati il trasporto passeggeri su binari, su strade, nonché i settori infrastruttura e merci. Deficitario invece il comparto battelli e il trasporto veicoli al Lötschberg.

Il presidente Rudolf Stämpfli si è dichiarato soddisfatto del risultato. È in particolare positivo che i settori chiave - trasporto e ferrovia - stiano andando bene. È tuttavia necessario lavorare ulteriormente sull'efficienza. Un utile di 3,3 milioni per un'azienda con un giro d'affari di quasi un miliardo è infatti troppo poco.

SDA-ATS