Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La società di trasporti BLS ha visto il risultato del gruppo calare del 38% a 2,9 milioni di franchi nel primo semestre 2012 rispetto all'anno precedente. Responsabile della situazione, vista la crescita dei passeggeri, è l'aumento dei costi.

Le cifre nere sono state raggiunte solo grazie ai risultati positivi delle filiali BLS Netz e Busland, scrive la società in un comunicato odierno. Le operazioni di aumento dell'efficienza, annunciate in aprile, non sono state applicate con la velocità sperata. I ricavi operativi sono cresciuti dell'1,6% a 455,6 milioni di franchi, con spese in aumento dell'1,5% a 440 milioni.

Il risultato meno brillante dell'anno scorso si è registrato nonostante un aumento dei passeggeri. Rispetto al 2011 BLS ha infatti trasportato 449,8 milioni di persone (+5,8%) nel settore ferroviario e 271'000 (+9,7%) nel ramo della navigazione.

Una diminuzione del 14,1% si è invece riscontrata nel trasporto merci. Il motivo è la difficile situazione dell'Europa così come i lavori effettuati sull'asse del Sempione, si spiega nella nota. Il trasporto delle auto ha registrato un calo del 5,7%.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS