Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Nel 2014 la BLS Cargo ha conseguito un utile di 2,5 milioni di franchi, in crescita rispetto agli 1,5 milioni dell'anno precedente. Il risultato è attribuibile fra le altre cose ad una gestione efficiente dei costi e al maggior valore aggiunto generato dall'impiego innovativo di locomotive a livello transfrontaliero, si legge in un comunicato odierno.

Con un fatturato di 166.9 milioni di franchi (anno precedente: 182,2) BLS Cargo ha conseguito un risultato operativo positivo (EBIT) pari a 3,9 milioni di franchi (anno precedente: 2,6 milioni). Queste cifre sono state ottenute nonostante un volume di traffico inferiore rispetto all'anno precedente, in calo del 23% a 16'486 treni.

Nel breve periodo la società si aspetta di dover affrontare diversi fattori esterni che influiscono negativamente sulla competitività delle ferrovie. In particolare il franco forte - dopo la soppressione del cambio minimo con l'euro - ha un impatto negativo su BLS Cargo.

L'azienda ha dichiarato che sta adottando misure per migliorare la competitività, ma ha anche chiesto a politica e amministrazione di rafforzare le condizioni economiche quadro per il trasporto su rotaia, affinché sia possibile raggiungere gli obiettivi di trasferimento del traffico. BLS ritiene che sia indispensabile ridurre sensibilmente i prezzi delle tracce.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS