Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Visita in galleria

KEYSTONE/THOMAS DELLEY

(sda-ats)

La compagnia BLS ha festeggiato oggi i dieci anni del tunnel di base del Lötschberg.

Rappresentanti politici, dei trasporti e dell'economia hanno approfittato dell'evento per chiedere un ulteriore sviluppo della galleria, che attualmente è percorribile su doppio binario soltanto per 14 chilometri su 35.

Quando il tunnel del Lötschberg sarà completato, sarà possibile introdurre la cadenza semi-oraria tra l'Alto Vallese e Berna, ha sottolineato il consigliere di Stato vallesano Jacques Melly. Dal canto suo, la consigliera di Stato bernese Barbara Egger-Jenzer ha ricordato l'importanza del Lötschberg per la coesione nazionale.

Secondo la consigliera nazionale Viola Amherd (PPD/VS), il completamento del tunnel di base garantirebbe una stabilità rafforzata di tutto il sistema ferroviario svizzero. Il suo collega Fabio Regazzi (PPD/TI) ha invece rilevato l'importanza di un'attuazione rapida, in collaborazione con l'Italia, dei corridoi di 4 metri al San Gottardo e al Sempione.

I festeggiamenti sono iniziati stamattina a Goppenstein (VS) e sono poi proseguiti a Frutigen (BE) alla presenza di circa 120 persone che hanno percorso i 35 chilometri del tunnel di base, indica una nota odierna della compagnia BLS.

Per sottolineare i dieci anni dell'inaugurazione della galleria è stata pure svelata al pubblico una locomotiva denominata, con un gioco di parole, "Plus d'enTrain".

Dal 15 giugno 2007 ad oggi, 314'814 treni sono transitati sotto il tunnel di base del Lötschberg.

SDA-ATS