La settimana scorsa gli averi delle banche elvetiche sui conti giro presso la Banca nazionale svizzera (BNS) sono aumentati solo lievemente, da 384 a 385,9 miliardi di franchi. Lo ha comunicato oggi l'istituto di emissione.

Il totale dei conti a vista - ossia averi che si possono trasferire su un altro conto o convertire in contanti immediatamente e senza restrizioni - è salito da 444,9 a 447,2 miliardi.

Martedì scorso la BNS aveva fatto sapere di aver ridotto la cerchia dei titolari di conti giro esentati dal versamento di interessi negativi. In futuro saranno per esempio sottoposti al balzello anche entità vicine alla Confederazione, come la cassa pensione Publica e quella della stessa BNS.

Sfuggiranno agli interessi inferiori allo zero solo i conti dell'amministrazione federale centrale e quelli del fondo di compensazione AVS/AI/IPG. La banca si riserva comunque di osservare anche l'evoluzione di questi conti. Per tutti gli altri aventi diritto federali i per cento negativi scatteranno da un importo di 10 milioni di franchi.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.