Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La somma di bilancio della Banca nazionale svizzera (BNS) è aumentata in modo tale da raggiungere il livello del prodotto interno lordo (Pil) svizzero.

Tale rapporto è nettamente superiore a quello - pari a circa il 25% - che si regista negli Stati Uniti o nell'Eurozona, mette in guardia uno studio di UBS.

Il bilancio, che alla fine del 2015 ha raggiunto circa 620 milioni, dieci anni or sono rappresentava solo un quinto del Pil. L'attuale valore è da considerare enorme nel confronto internazionale ed è da attribuire agli acquisti di divise effettuati dall'istituto, affermano gli economisti di UBS.

Due i rischi ravvisati dagli specialisti: da una parte il capitale proprio potrebbe erodersi al punto tale da diventare negativo, portando la banca in una situazione di sovra-indebitamento. Dall'altra la quantità di denaro pompata nel sistema - aumento di quasi 10 volte dal 2008 - potrebbe generare forte inflazione.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


Sondaggio svizzeri all'estero

Sondaggio

Cari svizzeri all'estero, le vostre opinioni contano

Sondaggio

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS