Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

BNS disponeva di oltre 196 miliardi di euro a fine 2014

La Banca nazionale svizzera (BNS) disponeva alla fine del 2014 di riserve di divise per l'equivalente di 510 miliardi di franchi al cambio di allora. In base ai dettagli relativi alle varie valute, pubblicati oggi, si evince che nel solo ultimo trimestre le riserve di euro sono salite di 22,2 a 196,5 miliardi.

Prima della revoca del tasso di cambio minimo, il 15 gennaio scorso, il loro controvalore ammontava a 236,3 miliardi di franchi. Oggi, con l'euro a 1,05 franchi, esso si attesterebbe a circa 206 miliardi, con una differenza di circa trenta miliardi.

Diversi analisti sono dell'avviso che nel frattempo la BNS sia ancora intervenuta sui mercati acquistando euro. Lo dimostrerebbe anche il forte aumento degli averi in conti giro dell'Istituto centrale.

Ma anche per quanto riguarda altre valute la BNS rischia pesanti perdite dovute alle variazioni dei cambi: a fine 2014 le riserve in dollari erano di oltre 148,3 miliardi di dollari (allora 147,2 miliardi di franchi), 4'700 miliardi di yen (39,3 miliardi di franchi), 22,1 miliardi di sterline britanniche (34,2 miliardi di franchi) e 24,4 miliardi di dollari canadesi (20,9 miliardi di franchi). Stando a un comunicato si aggiungono altre divise per un controvalore di 32 miliardi di franchi.

Solamente per il dollaro le perdite legate al cambio ammontano a circa 11 miliardi. Sommandole a quelle sull'euro si supera l'utile record di 38 miliardi di franchi ottenuto lo scorso anno dalla BNS.

Al 31 dicembre la moneta unica europea rappresentava il 46,3% delle riserve di divise dell'istituto di emissione, contro una quota del 44,6% a fine settembre e del 49,2% alla fine del 2013. La parte in dollari è rimasta invariata rispetto al trimestre precedente al 28,9%. Alla fine dell'anno precedente era del 25,9%.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


Sondaggio svizzeri all'estero

Sondaggio

Cari svizzeri all'estero, le vostre opinioni contano

Sondaggio

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.